italian english french
Balavidya è una pratica "di nicchia", conosciuta e apprezzata da chi ne ha fatto esperienza diretta. Per la facilità di apprendimento e per la velocità di progresso sono convinta che avrà presto una diffusione di ben più ampia scala. Sarebbe per questo necessario portare a termine alcuni progetti, a cui sto già pensando da anni, ma che per ragioni di tempo e logistici, non ho ancora realizzato. 
Il Testo Omnicomprensivo di Balavidya

Balavidya è una pratica basata sulla comprensione dei principi interni del corpo. Scrivere non è solo una questione di divulgazione, ma anche di comprensione e di ulteriore approfondimento. Si progredisce molto più velocemente se si focalizza quello che si deve ottenere. E' più importante comprendere che praticare. E vedere illustrato con testo e disegni un'alternativa all'abitudine fa parte della rieducazione. E' sempre stata la mia più grande preoccupazione sviscerare in maniera sistematica tutto il metodo Balavidya in un solo testo. Ma sarà l'ultimo stadio. Una ricerca è in continua trasformazione e più ci si addentra più si vede chiaro l'affresco generale. Sarebbe imprudente del resto aspettare di avere concluso il sistema prima di iniziare a pubblicare. Per il momento mi sono limitata a  articoli o piccole pubblicazioni. Ma prima o poi dovrò riscrivere tutto, in un libro unico e omnicomprensivo. Per adesso, o faccio lezione e vado avanti con l'elaborazione di Balavidya, o mi fermo un paio d'anni e scrivo. Ma verrà il momento di farlo. E non credo sarà così lontano.
La Scuola Professionale

Balavidya ha ottime possibilità di formare insegnanti di Yoga e attori. Per un anno (2004) ho lavorato con un gruppo di giovani attori sulle tecniche di palscoscenico (corpo, voce e movimento) e li ho portati a costruire neutralità, personaggio e azioni sulla mutazione di postura, respiro e voce. I risultati sono stati ottimi, così come nei precedenti tentativi, di minor impegno. La scuola che voglio fondare e dirigere pretenderà sia nel caso degli istruttori Balavidya e Yoga che dagli attori tre ore e mezza di frequenza tutti  i giorni feriali, per tre anni. Un tempo ragionevole per dare una formazione seria, ma che consenta nell'altra mezza giornata di trovarsi un lavoro part-timeper potersi mantenere. Il problema sono i costi. Bisognerebbe trovare una sovvenzione che permetta di far pagare rate sostenibili dagli studenti. Gli enti fino adesso interessati mi hanno chiesto di ridurre la durata a quella di tutte le altre scuole di Yoga, cioè un week-end al mese per un numero di anni che vanno da uno a quattro. Balavidya è troppo complesso, non può essere insegnato in meno di quello che chiedo. 
060504201228291.jpg
Le Dispense Periodiche

Il mio lavoro si presenta anche a essere divulgato a monografie. Al di là del testo omnicomprensivo, è interessante anche il materiale che nasce dalle mie lezioni. Ogni trimestre affronto un tema, prevalentemente una posizione, che sviscero coi miei allievi, con sequenze, respirazioni e training sensoriali, che creo per facilitare e approfondire la pratica. Ho in preparazione una dispensa, rivolta e utilizzabile da tutti, per ogni argomento trattato. E anche di ricavare altrettante pubblicazioni dai miei seminari monotematici.

Per il momento è disponibile solo
"I Muscoli Profondi delle Gambe I"
su progetto grafico di Arianna Terruzzin.

In preparazione e in uscita a settembre 2012

"I Muscoli Profondi delle Gambe ii"
"Funzioni attive di Occhi e Vista"
"La Testa, il Contrappeso del Corpo"
"Balavidya Cosmetico: Riplasmare le forme attraverso la Rieducazione- I il petto"
"Balavidya: la mobilità del Gatto sul corpo umano" 
"Lo Yoga dei Falsi Maestri - manuale di sorpravvivenza per principianti e allievi seri"


puoi prenotarli scrivendomi